Il sessismo a corrente alternata del Pd

Da parte mia sono favorevole alla rivoluzione. Ma non pacifica. Una rivoluzione di quelle con la ghigliottina.

Il lato fucsia della forza

Partiamo dal presupposto che la violenza è sempre sbagliata. Lo è quella verbale, così come quella fisica. Secondo questo semplice principio, è visto che viviamo un tempo in cui i soprusi contro le donne sono ingrediente quotidiano di cronaca nera, etichettare come “pompinare” le deputate del Pd e picchiare la grillina Lupo sono atti enormi e irricevibili, figli di una subcultura sessista che non risparmia le forze che sostengono questo governo e i partiti che vi si oppongono.

Detto questo, per onestà intellettuale, andrebbero anche ricostruiti i fatti per quello che sono e non come piace a questo o quel giornale al soldo del potente di turno.

E i fatti sono questi:

1. Boldrini, emulando Napolitano, ha impedito il regolare dibattito alla Camera su un provvedimento controverso. Adesso io non metto in discussione la ghigliottina, che pare sia prevista dal regolamento parlamentare, ma le ragioni per cui è stata applicata:…

View original post 442 altre parole

Annunci