L’heure jouant

questa gioventù malata di noia
che niente vale a salvarla
che sfiducia ogni dio
e lo ritrova ignorandolo per strada
la stessa espressione per ogni vita

spenta
la stessa emozione senza spirito
dopo ogni bicchiere d’alcol
smesso di sperare in domani
oggi cade negli spifferi

questa capitale di pietra e oro
attende tempi assai bui
freme nell’attesa della notte
e mentre scorrono i lampioni

dietro un finestrino
l’orgoglio se ne va,
la pace lo segue.

Stanco è il popolo
che più popolo non vuole essere
debitori felici di piaceri
massa che vuole che il circo

le gabbie sono schermi;
così avanza il liquido scarto.

Carmel Turpos – Vie de l’Oubliée

Annunci

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...