all this and heaven too

e il cuore è difficile da tradurre
ha un linguaggio tutto suo
parla in lingue e sospiri silenziosi
e preghiere e proclami, nei grandi giorni
degli uomini, in minuti gesti,
in brevi deboli sussulti;

ma con tutta la mia educazione
non riesco a raccomandarlo
e le parole mi sfuggono tutte
e ritornano tutte danneggiate;
e le metterei in poesia
se solo sapessi come;
non riesco a capirlo;

e darei tutto questo e anche il cielo,
darei tutto se solo per un momento
potessi capire
il significato delle parole che vedi
perché le ho sempre scarabocchiate
ma non hanno mai senso;

e mi parla in punta di piedi
e mi canta dentro
grida nella notte più buia
e irrompe alla luce del mattino;

no, le parole sono un linguaggio
che non merita un tale trattamento,
e tutte le mie frasi incespicanti
non diventarono alcun·ché valga questo sentimento;
tutto questo paradiso non ha mai potuto descrivere
una sensazione come quella mentre guarisco;
le parole non sono mai state così utili,
così gridavo un linguaggio
che prima non sapevo esistesse.

{in rotazione continua}

Parliamone

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...